roBOT Festival 08

roBOT Festival 08

Events
October, 7th 2015, 12:00 am | October, 10th 2015, 12:00 am
October 7 - 11, 2015

Fiera di Bologna, Bologna Italy, Palazzo Re Enzo, Bologna Italy, Bologna, Italy

roBOt Festival – Digital Paths into Music and Art, manifestazione internazionale dedicata alla musica elettronica e alle arti digitali, promossa e ideata da Shape, giunge all’ottava edizione, consacrandosi come l’appuntamento più grande in Italia nell’ambito digital, sia come numero di artisti ospitati che come dimensioni delle location utilizzate, profilo e numero dei partner coinvolti.

L’edizione 2015, prodotta in partnership con BolognaFiere, realizzata con il patrocinio e il sostegno del Comune di Bologna e della Regione Emilia-Romagna, nasce nel segno dell’accelerazionismo (#XLR8 l’hashtag ufficiale), tema guida del festival, oggetto di un talk e di call4roBOt, il bando internazionale che individua nuovi talenti nell’ambito delle arti digitali.

Si entra nel vivo del festival da mercoledì 7 a sabato 10 ottobre: quattro giornate con oltre 100 act tra musica, arti visive, proiezioni e workshop tra Palazzo Re Enzo, headquarter del festival, Sala Tassinari (Palazzo D’Accursio) e i padiglioni di BolognaFiere che ospitano la programmazione serale. Alle due location principali si integrano Kilowatt, MAST e TIM #WCAP dove si svolgono i workshop e Collegio Venturoli, Dynamo, Loft Kinodromo e Museo Internazionale e Biblioteca della Musica, che ospitano alcune installazioni.

Una edizione, l’ottava di roBOt Festival, che candida la città di Bologna a “Capitale del Digitale” in Italia, grazie ad un approccio che a partire dalla musica, riesce ad essere sempre più multidisciplinare. Se la musica è l’asse portante che attraversa e compatta tutta la programmazione, le altre tre sezioni – AV, Screenings, Edu/Workshop – sono i pilastri che proiettano il festival ad un target più ampio, accelerando attraverso e oltre i confini musicali.

Tra le novità si segnalano due collaborazioni importanti: la prima vede roBOt Festival in sinergia con Cineca – consorzio interuniversitario che promuove l’utilizzo dei più avanzati sistemi di elaborazione dell’informazione a favore della ricerca scientifica e tecnologica – Trail Me Up, e Comune di Bologna presentare una installazione interattiva dedicata ai portici di Bologna per candidare questo meraviglioso elemento architettonico a Patrimonio dell’Unesco. La seconda è con Ducati, la nota casa motociclistica di Borgo Panigale, e consiste nella realizzazione di uno show audio-video di grande impatto non solo visivo, realizzato in sinergia con due artisti che fanno base a Bologna: Carlotta Piccinini e Bartolomeo Sailer.3

Dopo l’esperienza dell’anno scorso, che ha sdoganato la Fiera di Bologna come location ideale per la programmazione serale del festival, questa edizione sperimenta due nuovi padiglioni, diversi e più grandi rispetto a quelli del 2014: 38.000 mq dove verranno allestiti tre stage (uno in più rispetto all’anno scorso), il Labirinto Digitale e tutti i servizi utili allo svolgimento del festival. Tra i tanti servizi si segnala una importante novità: 7.000 litri di acqua potabile messi a disposizione a titolo gratuito da Hera S.p.A., grazie alla proficua collaborazione con la Direzione Acqua e la Direzione Ambiente della società.

Tra le novità di questa edizione segnaliamo anche la app roBOt 08, scaricabile da Google Play e App Store, per avere tutte le informazioni sul festival in tempo reale e costruire il calendario personalizzato con i promemoria sui live dei propri artisti preferiti.

roBOt – Digital Paths into Music and Art – è un festival internazionale dedicato alla musica elettronica e alle arti digitali che si svolge ogni autunno a Bologna, in Italia. Giunge quest’anno alla sua ottava edizione, dimostrando nel corso degli anni una vitalità e una crescita continua che lo ha consacrato tra gli eventi più importanti del suo genere a livello internazionale. In questa ottica, roBOt sta creando una rete fra le realtà estere per condividere le esperienze con i partner stranieri: non solo performance musicali, ma anche proiezioni, workshop e produttori di media e arti digitali a 360 gradi. Dal 2014 roBOt ha avviato una collaborazione con Buenos Aires, città innovatrice che rappresenta il polo artistico più attivo del Sud America.

Programma disponibile su: robotfestival.it